Trasparenza, valutazione e merito

Con il termine Trasparenza si intende l'accessibilità totale di tutte le informazioni concernenti l'organizzazione, gli andamenti gestionali, l'utilizzo delle risorse per il perseguimento delle funzioni istituzionali e dei risultati, l'attività di misurazione e valutazione, per consentire forme diffuse di controllo interno ed esterno sul modo di gestione della "cosa pubblica".

La trasparenza amministrativa consiste, dunque, nell'assicurare la massima circolazione possibile delle informazioni sia all'interno del sistema amministrativo, sia fra questo ultimo ed i cittadini e non è più considerata nei ristretti termini di diritto di accesso ai documenti amministrativi, qualificato dalla titolarità di un interesse e sottoposto a specifici requisiti e limiti.

In questo modo si permette a ogni cittadino di conoscere le attività della Pubblica Amministrazione e viene anche sollecitata e agevolata la partecipazione e il coinvolgimento della collettività in quello che è il buon andamento dei servizi pubblici e della gestione delle risorse.

L'accesso trasparente a tutte le informazioni sull'attività delleEnte consente, dunque, al cittadino di esercitare in maniera consapevole i propri diritti civili e politici.

La pubblicazione delle varie attività sui Siti Istituzionali diventa la modalità principale di circolazione delle informazioni, normata dai vari Decreti Legislativi e Delibere in allegato.

Informazioni aggiuntive