logo

AREE TEMATICHE


 

IMPORTANTI NOVITA’ PER IL RILASCIO DELLA CARTA D’IDENTITA’ AI MINORI DI ANNI 18.

In conformità al Decreto-Legge n. 70 del 13 maggio 2011, è soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta di identità, precedentemente fissato in anni quindici, ed è stabilita una validità temporale di tale documento, diversa a seconda dell’età del minore, in analogia con la durata del passaporto.

N.B. La presenza del minore e' sempre necessaria 

Rilascio della carta d’identità ai minori con età inferiore ai 3 anni: la carta d’identità rilasciata ai minori con età inferiore ai tre anni ha una validità di tre anni.
La richiesta del documento del minore deve avvenire in presenza di entrambi i genitori e del minore stesso. E’ possibile la presenza di un solo genitore che accompagna il minore, ma in questo caso occorrerà la presenza di un altro soggetto maggiorenne in qualità di testimone, oppure, se dalla fotografia è possibile il riconoscimento del minore, la presentazione di un altro documento di identità del minore in corso di validità (passaporto o il certificato di identità con fotografia precedentemente rilasciato ai minori di anni 15).
Per la validità all’espatrio, se un genitore non può essere presente, occorre la dichiarazione di assenso all’espatrio (allegata in fondo alla pagina).
Occorre presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto.

Rilascio della carta d’identità ai minori con età dai 3 ai 18 anni: la carta d’identità rilasciata ai minori con età dai 3 ai 18 anni ha una validità di cinque anni.
La richiesta del documento del minore deve avvenire in presenza di entrambi i genitori e del minore stesso. E’ possibile la presenza di un solo genitore che accompagna il minore, ma in questo caso occorrerà la presenza di un altro soggetto maggiorenne in qualità di testimone, oppure, se dalla fotografia è possibile il riconoscimento del minore, la presentazione di un altro documento di identità del minore in corso di validità (passaporto o il certificato di identità precedentemente rilasciato ai minori di anni 15). Per la validità all’espatrio, se un genitore non può essere presente occorre la dichiarazione di assenso all’espatrio (allegata in fondo alla pagina).
Occorre presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto.

INFORMAZIONI UTILI PER L’ESPATRIO DEI MINORI

al fine di evitare il verificarsi di casi di respingimento presso le frontiere straniere il Ministero degli Affari Esteri ha comunicato che dal 26 giugno 2012, i minori che viaggiano devono avere ciascuno il proprio documento di viaggio individuale e non possono pertanto essere iscritti sul passaporto dei genitori. Tale data, infatti, costituisce il termine ultimo per l'applicazione della disposizione di cui al regolamento (CE) n. 2252/2004, il quale prevede che i passaporti ed i documenti di viaggio siano rilasciati come documenti individuali.

Per il minore di anni 14, l’uso della carta di identità ai fini dell’espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato – su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione, convalidata dalla Questura o dalle Autorità consolari – il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo è affidato. A richiesta la carta d'identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni 14 può riportare il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. Tale dicitura potrà altresì essere aggiunta anche sui documenti già rilasciati.

 

 

Rilascio della carta d’identità ai  minori di cittadinanza straniera: nel caso di rilascio della carta d’identità ai minori di cittadinanza straniera è necessaria la presenza di almeno un genitore e di un altro soggetto maggiorenne in qualità di testimone o di un altro documento del minore in corso di validità (passaporto). La qualità di genitore deve essere correttamente registrata in Anagrafe.

Occorre inoltre che il minore sia titolare di permesso di soggiorno in corso di validità se trattasi di primo rilascio.

Non è necessaria la dichiarazione di assenso alla validità per l’espatrio in quanto il documento rilasciato non costituisce titolo per l’espatrio.

Occorre presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto.

Costo della carta di identità: € 6,00.

A chi rivolgersi

Servizio Anagrafe
via Matteotti, 13

Carta d'identità per residenti maggiorenni (italiani e stranieri) e cosa fare in caso di furto, smarrimento e deterioramento della carta d'identità precedente

 È il documento che attesta l'identità della persona e, se richiesto con validità per l'espatrio, è equipollente al passaporto per espatriare nei paesi dell'Area Shengen (per i soli cittadini italiani).


Dal 25 giugno 2008 la carta di identità per i maggiorenni ha validità 10 anni.

I documenti d'identità rilasciati o rinnovati dopo l'entrata in vigore dell'art. 7,  Decreto Legge 9 febbraio 2012, n. 5, hanno validità fino alla data corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.

Documentazione richiesta per ottenere o rinnovare la carta d’identità: 

Per il richiedente maggiorenne italiano o appartenente all'Unione Europea:

- carta d'identita' precedente (in caso di rinnovo)

- documento di identità in corso di validità

- tre foto tessera a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto (nella sezione allegati sono scaricabili le prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno relativamente alle foto per il passaporto, applicabili anche alla carta d'identita' in analogia)

 

In caso di furto o smarrimento della carta d'identita' precedente:

- denuncia presentata all'autorita' di Pubblica Sicurezza

- altro documento d'identita' in corso di validita' (in alternativa occorre la presenza di due testimoni maggiorenni  muniti di valido documento d'identità' se non siete di diretta conoscenza del pubblico ufficiale che rilascia il documento)

- tre foto tessera a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto (nella sezione allegati sono scaricabili le prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno relativamente alle foto per il passaporto, applicabili anche alla carta d'identita' in analogia)

 

In caso di deterioramento della carta d'identita' precedente:

- restituzione del vecchio documento
- tre foto tessera a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto 

Nel caso in cui il  vecchio documento, causa deterioramento, non consenta l'identificazione:

- restituzione di cio' che resta del vecchio documento

- altro documento d'identita' in corso di validita' (in alternativa occorre la presenza di due testimoni maggiorenni muniti di valido documento d'identità' se non siete di diretta conoscenza del pubblico ufficiale che rilascia il documento)

-  tre foto tessera a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto 

 

Per il richiedente cittadino straniero non appartenente all'Unione Europea:

- tre foto tessera a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto 

- cartà d’identità precedente (in caso di rinnovo)

- documento d'identità in corso di validità (passaporto)
- permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità

La carta d’identità può essere rinnovata da 180 giorni prima della sua scadenza, con le stesse modalità previste per il rilascio.

Costo della carta di identità: € 6,00.

Nota bene:
- non è necessario rinnovare la carta d’identità in occasione di cambi di indirizzo e di residenza

- Il Ministero dell'Interno, con nota del 21 agosto 2009, comunica che le Autorità egiziane hanno formalmente notificato di non riconoscere il documento cartaceo di proroga della validità della carta d'identità elettronica.

Anche in altri Paesi, quali la Turchia, la Tunisia, la Croazia e la Romania si sono verificate analoghe situazioni di disagio. Si suggerisce ai cittadini che intendessero recarsi in viaggio nei Paesi sopraindicati di munirsi di altro idoneo documento di viaggio.

Si segnala inoltre che a fronte dei ripetuti disagi verificatisi a nostri connazionali, determinati dal mancato riconoscimento da parte di alcuni Paesi delle carte di identità valide per l’espatrio prorogate (cartacee rinnovate con il timbro), il Ministero dell’Interno ha emanato la Circolare n. 23 del 28.7.2010, con la quale ha comunicato che i possessori di carte di identità rinnovate o da rinnovare possono richiedere al proprio Comune di sostituirle con nuove carte d’identità, la cui validità decennale decorrerà dalla data del nuovo documento. 

Per i cittadini stranieri il timbro di proroga viene apposto esibendo il permesso di soggiorno in corso di validità.  


A chi rivolgersi

Servizio Anagrafe
via Matteotti,13

 

E' vietato emettere certificati da produrre alle pubbliche amministrazioni e ai privati gestori di pubblico servizio. Occorre usare l'autocertificazione.

Certificati Anagrafici, certificati ed estratti di Stato Civile

I certificati anagrafici, gli estratti e i certificati di stato civile possono essere richiesti da chiunque, anche se intestati ad altre persone. Vengono rilasciati presso tutti gli sportelli anagrafici. 

Certificato contestuale: è il certificato che contiene le informazioni di residenza, cittadinanza, stato civile, esistenza in vita e di nascita.
Costa Euro 0.26 in carta libera (occorre dichiarare una causa di esenzione prevista dalla legge) oppure Euro 16,52 in bollo.

Certificato di cittadinanza: è il certificato che attesta la cittadinanza dell’intestatario.
Costa Euro 0.26 in carta libera (occorre dichiarare una causa di esenzione prevista dalla legge) oppure Euro 16,52 in bollo.

Certificato di esistenza in vita: è il certificato che attesta l’esistenza in vita. Costa Euro 0.26 in carta libera (occorre dichiarare una causa di esenzione prevista dalla legge) oppure Euro 16,52 in bollo.

Certificato di residenza: è il certificato che attesta la residenza dell’intestatario.
Costa Euro 0.26 in carta libera (occorre dichiarare una causa di esenzione prevista dalla legge) oppure Euro 16,52 in bollo.

Certificato di stato libero: è il certificato che attesta lo stato civile libero dell’intestatario (celibato/nubilato, vedovanza, libertà di stato a seguito di divorzio).
Costa Euro 0.26 in carta libera (occorre dichiarare una causa di esenzione prevista dalla legge) oppure Euro 16,52 in bollo.

Certificato di stato di famiglia: è il certificato che attesta la composizione della famiglia anagrafica dell’intestatario.
Costa Euro 0.26 in carta libera (occorre dichiarare una causa di esenzione prevista dalla legge) oppure Euro 16,52 in bollo.

Certificazioni anagrafiche storiche

La certificazione storica attesta le situazioni anagrafiche pregresse. Per richiedere certificati storici occorre dichiarare un interesse tutelato dall’ordinamento giuridico. I tempi per la produzione dei certificati storici variano fino a un massimo di 30 giorni nel caso in cui sia necessaria una ricerca manuale presso l'archivio anagrafico.

Certificato storico di residenza: attesta le variazioni di residenza dell’intestatario a partire dalla prima iscrizione anagrafica a San Valentino Torio.
Costa Euro 2.58 in carta libera (occorre dichiarare una causa di esenzione prevista dalla legge) oppure Euro 21,16 in carta da bollo.

Certificato storico di stato di famiglia: attesta le variazioni della composizione del nucleo famigliare a partire da una determinata data.
Costa Euro 2.58 per ogni componente della famiglia anagrafica se richiesto in carta
libera (occorre dichiarare una causa di esenzione prevista dalla legge) oppure Euro 5.16 per ogni componente della famiglia anagrafica più una marca da bollo da Euro 16,00, se richiesto in bollo.

Certificato ed estratto di nascita: il certificato di nascita attesta l'evento della nascita dell’intestatario (nome, cognome, data e luogo di nascita); l'estratto di nascita indica anche l'ora di nascita e può contenere eventuali annotazioni (matrimoni, divorzi, decesso, eventuali aggiornamenti di cittadinanza).
Il costo è sempre di Euro 0,26.

Certificato ed estratto di matrimonio:
- il certificato di matrimonio attesta l'evento del matrimonio (nomi e cognomi degli sposi, data e luogo del matrimonio)
- l'estratto di matrimonio può contenere anche eventuali annotazioni (regime patrimoniale del matrimonio, divorzio, annullamento).
Il costo è sempre di Euro 0,26.

Certificato ed estratto di decesso:
- il certificato di decesso attesta l'evento del decesso dell’intestatario (nome, cognome, data e luogo di decesso)
- l'estratto di decesso indica anche l'ora di decesso e può contenere eventuali annotazioni.
Il costo è sempre di Euro 0,26.

 

Copie integrali di atti di nascita, matrimonio e morte

 Le copie integrali degli atti di stato civile possono essere richieste solo dagli interessati o dai loro delegati (delega in carta semplice e fotocopia documento d'identità dell'interessato).

Copia integrale dell’atto di nascita, matrimonio e morte: è la copia fotostatica della pagina del registro di nascita, matrimonio e morte in cui è iscritto l’atto. La copia integrale riporta tutte le eventuali annotazioni presenti sull’atto di nascita, e per questo motivo il rilascio di tale certificazione è subordinato alla valutazione da parte dell’Ufficiale di Stato Civile delle motivazioni giuridiche a sostegno della richiesta.

Il costo è sempre di Euro 0,26.

DOCUMENTI PERSONALI:

Carta di identità per maggiorenni

Carta di identità per minorenni

Modulistica autocertificazione

ELETTORALE

Elettorale

ISCRIZIONE ANAGRAFICA STRANIERI

Cittadini UE

Cittadini extra UE

RESIDENZA E CITTADINANZA

Cambio residenza o indirizzo

Trasferimento residenza all'estero di un cittadino italiano

Attestazioni di soggiorno permanente e non - UE

Rinnovo dichiarazione dimora abituale cittadini extracomunitari

Richiesta cittadinanza italiana

 

Pubblicato l'avviso di selezione - bando ordinario 2022 per la selezione di operatori volontari di Servizio Civile Universale per l'annualità 2023. 

Tutte le informazioni al seguente link

Proroga della scadenza del Bando ordinario 2022 per la selezione di operatori volontari di Servizio Civile Universale e di Servizio Civile Digitale alle ore 14:00 del 20 febbraio 2023, tutte le informazioni al seguente link.

-  Pubblicato sulla G.U. n. 68 del 22 marzo 2017 il d.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata

 

- Decreto Dirigenziale n. 583 del 11/12/2012 "Autorizzazione paesaggistica in via sostitutiva - ai sensi del comma 10, art.146 del D.LGS. 22.01.2004 n. 42 e ss.mm. e ii. - Approvazione modulistica" 

 

  • Modello per autorizzazione paesaggistica in via sostitutiva 

- Art. 146 - Comma 13 - d. lgs. 42/2004

Riferimenti normativi

 

Allegati:

(514 Kb)
(49 Kb)
(251 Kb)
(471 Kb)
 

Autorizzazioni rilasciate

AUTORIZZAZIONI ORDINARIE

n° 1 del 03.04.2018 Ditta Odierna Nunziatina   

n° 2 del 23.02.2019 Ditta De Vivo Lucia

n° 3 del 27.11.2019 Ditta Migliaro Carmine

ACCERTAMENTO

n° 1 del 07.01.2019 Ditta Ruggiero Anna Giuseppina                                                                         

                                                   

Allegati:

(71 Kb)
(151 Kb)
(61 Kb)
(877 Kb)
 

Modulistica

Si allega la modulistica approvata con DGM n° 108 del 19.10.2017                         

Allegati:

(89 Kb)
(205 Kb)

 

 

 

 

COMUNE DI SAN VALENTINO TORIO

Indirizzo:
Via Matteotti
84010 - San Valentino Torio (SA)
Tel. 081 5187811
pec protocollocomunedisanvalentinotorio@pec.it
P.Iva/CF: IT 00577010655

TRASPARENZA

Amministrazione Trasparente
Albo Pretorio
Servizi Online
Save
Preferenze per l'uso dei cookies
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookie, questo sito Web potrebbe non funzionare come previsto.
Accetto
Rifiuto
Leggi tutto
sessione
72fce49229a327bdc2585bccfa4dd669
Questo è un cookie di sessione
Accetto
Rifiuto